Il Carrubo

Il Carrubo della Sicilia

Accade spesso che alcuni scenari siano così scolpiti nella memoria visiva di chi osserva da divenire usuali e difficilmente notabili. Proprio qui, tra le campagne iblee e modicane, dove i muri a secco si rincorrono, tracciando un fitto reticolo che lascia immaginare linee di confine ben determinate tra grano e vigneti, tra agrumi e serre, si stagliano cattedrali naturali: i carrubi.

Immobile e imponente, con la sua longevità l’albero sembra sfidare il tempo, rafforzando l’idea della finitezza umana. Inoltre rappresenta il carattere ciclico dell’evoluzione cosmica: morte e rigenerazione. Il carrubo, in quanto albero, simboleggia il legame indissolubile tra l’uomo e la sua terra. Nella tradizione ebraica, per esempio, il frutto tipico della festa Tu bi-Shevat è il carrubo, detto anche “pane di san Giovanni”, forse perché il Battista se ne nutriva nel deserto: la stessa parola greca ha il doppio significato di cavalletta e di carrubo.

In inglese è chiamato volgarmente “carob tree” o “St. John’s bread”. L’appellativo popolare di pane di San Giovanni è dovuto alle antiche scritture, nelle quali viene raccontato di come il santo, avventuratosi nel deserto, in mancanza di cibo riuscì a nutrirsi trovando una pianta di carrubo e mangiandone i frutti.

Ma a consumar carrube erano, in passato, anche i poveri, tanto che in molti paesi il frutto veniva chiamato anche “pane dei poveri”; il loro gusto dolciastro e la facile reperibilità (gli alberi di carrubo sono selvatici e producono molti baccelli, commestibili sia freschi che secchi, che non necessitano praticamente mai di acqua) hanno contribuito a sfamare molta gente. Arrampicati sui rami dei carrubi, molti bambini italiani hanno spesso cercato di riempirsi la pancia come potevano, specialmente durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale.

In Siria e in Asia Minore l’albero era sotto la protezione di San Giorgio. Ecco perché accade spesso di trovare il santo protettore delle città di Modica e di Ragusa Ibla protetto dall’ombra di un carrubo.

I testi descrittivi di questa pagina sono tratti dal web. Fonte:  www.dailyslow.it/il-carrubo-nello-scenario-ragusano/

La bellezza di una borsa esclusiva, realizzata solo per te…

Fai un regalo davvero UNICO….

Shop

Il Carrubo

Per contattarmi

Dichiaro di aver letto le note informative, e AUTORIZZO Laura Di Rosa al trattamento dei dati personali secondo gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 e successive modifiche di legge.